Riproduzione di un’immagine stampata

confronto
20180916_164203

Esistono semplici metodi per riprodurre efficacemente un’immagine. Nell’immagine in alto ho utilizzato una griglia per riportare la foto su tela, mantenendone le esatte proporzioni.

griglia

Per riprodurre un’immagine in maniera precisa, mantenendo o ingrandendo le dimensioni del modello, si può utilzzare una quadrettatura; questa si può tracciare direttamente sulla foto da copiare, oppure, nel caso non si voglia rovinare l’immagine da riprodurre, si può disegnare con un pennarello a punta fine su un foglio di lucido, su un acetato o su qualsiasi superficie trasparente da sovrapporre alla foto (si possono usare anche le buste trasparenti che normalmente si utilizzano per inserire i fogli nei raccoglitori o le scatole delle camicie). Non tutti i pennarelli scrivono sull’acetato o su altre superfici lisce, perciò è bene utilizzare un pennarello come quello della foto in basso (in questo caso della Stabilo, ma ne esistono anche di altre marche).

pennarello

Una volta tracciata la quadrettatura si contrassegnano le file di quadratini con un numero, e le colonne con una lettera, o viceversa. Tale operazione servirà per rintracciare più facilmente ogni quadratino quando il soggetto verrà riprodotto sul foglio, come per giocare a battaglia navale, o come su un foglio Excel.
La misura dei quadratini è libera, ma bisogna tenere presente che più i quadratini sono piccoli e più preciso risulterà il disegno; di contro, utilizzare quadratini troppo piccoli richiederà molto più tempo rispetto all’uso di una quadrettatura meno fitta.
Se si vuole ingrandire l’immagine, la quadrettatura va riprodotta sul foglio ingrandita, perciò il lato del quadratino va moltiplicato per 1,5, o per 2, o per 2,5, o per 3 ecc… a seconda della grandezza dell’immagine che si vuole ottenere. Dopo aver riprodotto la quadrettatura sul foglio, riportando numeri e lettere come nel modello, si procede all’osservazione di ciò che è visibile in ogni quadratino: linee di contorno e linee che delimitano zone di luce e di ombra.

centratura del disegno sul foglio

L’immagine che si intende riprodurre sarà maggiormente valorizzata se ben centrata all’interno del foglio. Per centrare l’immagine nel foglio da disegno si possono seguire questi passaggi:

  • definire l’altezza e la larghezza della griglia da riprodurre; le misure dei suoi lati potranno essere riprodotte con le stesse misure dell’immagine di partenza, oppure ingrandite in proporzione

 

  • calcolare quanto spazio si deve lasciare sopra e sotto, tra il bordo del foglio e quello della griglia; riferendoci alle immagini in basso si dovrà effettuare questo calcolo:
    altezza del foglio – altezza della griglia da riprodurre : 2 =  A

 

  • calcolare quanto spazio si deve lasciare a destra e a sinistra, tra il bordo del foglio e quello della griglia; riferendoci all’immagine in basso si dovrà effettuare questo calcolo:
    base del foglio – base della griglia da riprodurre : 2 =  B

base e altezza

centratura2

clicca qui 

per visualizzare alcuni dei disegni che le mie allieve del corso di disegno presso Music Lab a Busto Arsizio stanno realizzando servendosi di questo strumento per la riproduzione di immagini da foto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...