vacanza in Calabria

20200818_19342420200826_152713
da sempre al ritorno da una vacanza o dopo aver visitato un posto nuovo cerco di rivivere, seguendo un percorso  a ritroso, tutti i momenti più significativi dell’esperienza vissuta. Poi, attraverso testi e immagini, provo a fissare quei ricordi in modo da poterli nuovamente gustare in futuro, momenti che altrimenti svaporerebbero nel nulla.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dapprima non pensavo neppure di andarci in vacanza. Poi ho iniziato a realizzare questo dipinto (slideshow in alto), ispirato alla Costa degli Dei visitata 10 anni fa,  e ho cercato le mie vecchie foto per riuscire a rendere colori, riflessi e trasparenze di quel mare. 

FB_IMG_1598855147661
Una foto scattata 10 anni fa dal residence “Il Poggio” di Tropea

Ho anche rivisto i miei vecchi articoli scritti sul blog che tenevo allora: “La Costa degli Dei” e “Flora mediterranea”, così la nostalgia di quei colori si è fatta sentire, portandomi a programmare una settimana di vacanza proprio là.

mappeI luoghi che ho visitato si trovano sul Corno di Calabria; immaginando questa regione come il “piede” dell’Italia, il corno è una sorta di “callo” che si protende nel mar Tirreno; la sua costa è denominata “Costa degli Dei”. nel particolare ingrandito della mappa ho evidenziato le spiagge visitate e fotografate quest’anno.
copertina
Prenotato il soggiorno vado a fare la spesa e trovo in copertina del numero di Agosto di Bell’Italia proprio la spiaggia di Santa Maria a Ricadi, meta della vacanza. Nella foto è visibile anche la spiaggia delle Grotticelle, che è ritratta anche sull’etichetta del Vecchio Amaro del Capo, prodotto proprio in questa zona.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La spiaggia di Santa Maria a Ricadi (slideshow in alto), non è presa d’assalto dai turisti. Non termina con spettacolari pareti rocciose come altre spiagge di questa zona, è delimitata perlopiù da casette bianche. Deve il nome alla chiesa di Santa Maria (slideshow in basso) affacciata sull’omonima piazzetta che dà accesso alla spiaggia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La facciata della chiesetta è bianca e ha forme settecentesche. Le costruzioni che fiancheggiano la piazza proseguendo poi lungo la spiaggia risultano oggi completamente trasformate rispetto al loro aspetto originario, aspetto visibile in una vecchia foto che ho scorto dietro al bancone di uno dei ristoranti che si affacciano sullo slargo. (immagine in basso)

9815131_4046571 copertina
Queste strutture infatti, sono divenute piccole case di villeggiatura  affacciate direttamente sulla spiaggia, a più piani e dotate di terrazze.
L’insieme delle facciate che fa da sfondo alla spiaggia è piuttosto eterogeneo e disordinato, però confesso che avere una casetta così, “stile Montalbano”, dalla quale si possa uscire e farsi subito una nuotata, è sempre stato un mio sogno. Alcune di queste costruzioni sono un po’ trascurate, altre invece hanno un aspetto piacevole (slideshow in basso)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altre immagini che ritraggono la località di Santa Maria di Ricadi ai link:

album “Santa Maria a Ricadi: le casette sulla spiaggia e i fiori”
album “tramonti (e coniglietto di mare) a Santa Maria

Le altre spiagge visitate sono stupende, ma affollate a metà agosto (anche di questi tempi); ma basta aver voglia di fare quattro passi per trovare zone più tranquille.

Nello slideshow in basso ecco Formicoli, a nord di Capo Vaticano, maestosa per le alte pareti rocciose di colore chiaro che terminano con una ricca vegetazione.
Nella foto in bianco e nero il promontorio che delimita a sud la spiaggia; mi ha incuriosito perchè ricorda un volto visto di profilo. Di fronte alla spiaggia, ad una distanza che si può coprire in pedalò o in canoa, i resti di un porto romano emergono dall’acqua.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Spostandosi ancora più a nord ecco la spiaggia di Michelino a Parghelìa; spettacolari i colori del mare visto dall’alto che si possono ammirare durante la discesa. Anche qui l’acqua è cristallina come nelle altre spiagge, la vegetazione rigogliosa e le rocce straordinariamente aguzze. (slideshow in basso)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tornando invece appena sotto Capo Vaticano ecco la spiaggia di Grotticelle; qui il colore dell’acqua mi ha davvero colpita: è un turchese intenso (clicca qui per vedere il video) ed il fondale è anche particolarmente ricco di fauna marina. Sotto, alcune immagini di Grotticelle:

Questo slideshow richiede JavaScript.

In alcuni giorni di mare particolarmente caldo in questi mari si possono incontrare delle meduse; nelle foto scattate dai miei figli, ecco la foto di una

medusa assolutamente innocua (cassiopea mediterranea)…

20200821_235008

 

e di una specie urticante (pelagia noctiluca)

20200821_234928

Alcune serate le abbiamo trascorse a Tropea, città pittoresca, vivace, curata e con alcune viste mozzafiato sul mare. Splendida è la sua Cattedrale di Maria Santissima di Romania.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al ritorno abbiamo fatto tappa ad Amalfi, un po’ troppo caotica e turistica rispetto a come me la ricordavo (i miei ricordi risalgono a più di trent’anni fa), ma sempre caratteristica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...